allestimenti auto per disabili

Le auto tradizionali presentano non pochi impedimenti per le persone disabili o con ridotta capacità motoria, infatti, molto spesso, questi soggetti si rivolgono ad officine specializzate in allestimenti auto per disabili. Le disabilità non sono tutte uguali e non tutte compromettono l’uso degli stessi arti; in caso di  disabilità soltanto ad uno o ad entrambi gli arti inferiori è possibile effettuare trasformazioni auto per disabili solo per la parte della zona di guida che comprende i comandi di accelerazione e frenatura. 

La prima modifica da effettuare riguarda i pedali della macchina, nel caso in cui ci fosse la disabilità soltanto dell’arto destro. Questi allestimenti auto per disabili vengono riposizionati in corrispondenza della gamba funzionante, cioè a sinistra, così il guidatore non avrà problemi a spingere freno e acceleratore; nel caso in cui invece la capacità motoria sia assente per entrambi gli arti inferiori, si installeranno i comandi di freno e acceleratore direttamente al volante. 

Allestimenti auto per disabili: i più diffusi

I sistemi di accelerazione che si applicano al volante sono molto innovativi e tecnologici, dal design funzionale e perfettamente integrato nell’auto; si possono applicare frontalmente al volante sotto forma di placca o di disco o lateralmente sotto forma di leva; in tutti i casi l’utilizzo è molto semplice e permette di guidare il proprio veicolo in tutta comodità. Altri allestimenti auto per disabili molto comuni, sono il cambio automatico e la frizione automatica, lo sportello scorrevole, il sedile scorrevole o girevole, la pedana sollevatrice. 

Tutte queste modifiche devono sempre essere effettuate da officine autorizzate, con l’uso di dispositivi approvati, i veicoli dovranno poi essere sottoposti a collaudo alla motorizzazione affinché tutte le modifiche auto apportate vengano aggiornate sulla carta di circolazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *