Rampe modulari per disabili

Le persone con disabilità hanno bisogno della loro indipendenza, soprattutto quando si tratta di guida e trasporti.

Chi si muove in carrozzina e ha bisogno di salire su autovetture in velocità, senza troppi stress e soprattutto abbattendo le barriere architettoniche, può usufruire delle rampe modulari per disabili, un sistema di rampe telescopiche o pieghevoli che si installano sulla parte posteriore o laterale delle vetture per agevolare la salita e la discesa sul mezzo. 

Rampe per disabili: permanenti o temporanee?

Le rampe per disabili sono vere e proprie pedane, realizzate con materiali resistenti e agganci robusti che consentono una stabilità importante. Esistono rampe permanenti o temporanee: quelle permanenti si agganciano alla vettura e spariscono sotto di essa dopo l’utilizzo; quelle temporanee si montano e smontano all’occorrenza.

Le rampe o pedane per disabili hanno diversi vantaggi: un dispositivo di bloccaggio che stabilizza gli elementi della pedana e una serie di barriere laterali che impediscono alle ruote di muoversi liberamente. Tali barriere sono delle bordature, come dei rialzi, che impediscono alla carrozzina di scivolare verso l’esterno. 

Pedane per disabili: leggere e robuste insieme

Solitamente, le rampe per disabili, sia quelle modulari che quelle tradizionali, sono realizzate con materiali piuttosto leggeri, come ad esempio l’alluminio. Leggeri, ma allo stesso tempo resistenti, perché devono comunque sostenere pesi e movimentazioni di un certo livello. 

Il peso standard che può sostenere una pedana si aggira attorno ai 280 kg. Una pedana di qualità, poi, la riconosci anche dalle sue proprietà antiscivolo, che rendono la salita sul veicolo sicura e veloce. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *