Agevolazioni acquisto auto disabili

Buone notizie per chi ha intenzione di acquistare auto per disabili nel 2021. Sono previste ulteriori agevolazioni ed è possibile beneficiare di un’IVA ridotta al 4% – anziché al 22% – e di un bonus IRPEF del 19%.

Dal 2020, inoltre, è possibile – grazie al Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio del 2020 – applicare un’IVA del 4% anche sull’acquisto di auto ibride o elettriche per disabili a cui è stata riconosciuta la 104.

Agevolazioni acquisto auto disabili: chi può beneficiarne

Tutti i disabili “gravi”, cui è riconosciuta la disabilità dall’art. 3 comma 3 della L. 104, possono fruire dell’agevolazione. Esistono, però, eccezioni, che prevedono il riconoscimento di determinate agevolazioni acquisto auto disabili e sulle modifiche ad auto preesistenti.

Nello specifico, possono usufruire di queste agevolazioni non vedenti, non udenti, disabili con handicap psichico, con gravi limitazioni nella deambulazione, disabili con ridotte capacità motorie. 

In ogni caso, sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile consultare la guida aggiornata sulla lista delle persone affette da disabilità che possono ottenere sconti, detrazioni e agevolazioni di vario genere.

Detrazioni IRPEF: qual è il tetto massimo?

La detrazione IRPEF del 19% si applica su una spesa non superiore a 18.075,99 euro. Può avvenire una sola volta e quindi per un’unica vettura ogni 4 anni a partire dalla data di acquisto. Per poter richiedere la detrazione, occorrerà compilare la dichiarazione dei redditi e indicare al suo interno la spesa sostenuta per acquisto auto disabili. È possibile ottenere la detrazione in un’unica rata o in 4 rate annuali. 

Sconti, agevolazioni e detrazioni anche sull’acquisto di auto elettriche e ibride per disabili- Secondo il Decreto Legge Fiscale del 2020, è possibile ottenere un’aliquota IVA al 4% per l’acquisto di auto ibride ed elettriche. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *