impugnature per volante speciali

Esistono diverse impugnature per volante speciali, create appositamente per facilitare la guida a tutte le persone affette da disabilità.

Queste impugnature sono nate per aiutare soprattutto i conducenti con disabilità ad entrambi gli arti superiori ed è possibile installarle su tutte le vetture, anche quelle con cambio automatico e servosterzo.

Grazie a questo tipo di impugnature, il conducente può facilitare la sua presa del volante e può rimuovere le impugnature stesse dopo ogni utilizzo. Facili da installare, oltre che da utilizzare, le impugnature per volante speciali si possono applicare sia sul lato destro che sul sinistro di ogni volante.

Esistono almeno tre tipologie di impugnatura per volanti:

  • Impugnatura a pomello;
  • Impugnatura a forcella;
  • Impugnatura a tripode.

L’impugnatura a pomello è perfetta per chi ha mobilità del polso e delle dita parzialmente ridotta. L’impugnatura a forcella è perfetta in caso di mobilità del polso reale e mobilità delle dita ridotta: in questo caso, il conducente appoggia la mano all’interno della forcella ed applica la forza necessaria per i movimenti utilizzando la spalla o il braccio.

L’impugnatura a tripode, infine, si utilizza nel caso in cui ci sia parziale o totale immobilità della mano e del polso, che vengono bloccati dal tripode e sta poi al conducente esercitare la forza necessaria con spalla o braccio sul punto di azione.

Tutti i prodotti che agevolano e favoriscono la guida al volante per le persone affette da disabilità sono e devono essere approvate dal Ministero dei Trasporti, che ne garantisce la messa in sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *